Top Navigation

Left Navigation

Content

Ultimo Aggiornamento 21 aprile 2018

STEFANO BEVACQUA (Milano, 1952) si è avvicinato alla fotografia fin dagli anni Settanta. Giornalista
professionista dal 1980, ha lavorato presso «la Repubblica», «Adnkronos» e «Il Messaggero». Cultore
di studi filosofici, ha vissuto a lungo in Francia, dove ha potuto seguire in prima persona l’attività didattica e di ricerca di Roland Barthes, Michel Serres, Gilles Deleuze e Suzanne Bachelard. È autore
dei seguenti lavori: La svolta del ’78, con G. Turani (Feltrinelli 1978); L’interrogativo nucleare
(Laterza 1987); Manuale di comunicazione ambientale (IPA 1999).

Sidebar

Footer