Top Navigation

Left Navigation

Content

Ultimo Aggiornamento 16 luglio 2018

MARIO AJAZZI MANCINI, psicoanalista, svolge a Firenze attività clinica e didattica in qualità di docente di epistemologia presso la Scuola di Psicoterapia Comparata. Si occupa di scrittura, teoria e pratica della traduzione, con particolare riguardo all'opera di Freud ed alla poesia di lingua tedesca. Ha curato l'antologia Allegorie della critica. Strategie della decostruzione nella critica americana (Liguori), Il verbario dell'uomo dei lupi di N. Abraham e M. Torok (Liguori), l'edizione bilingue dei casi clinici del Piccolo Hans e dell'Uomo dei lupi (Feltrinelli), e i Sonetti a Orfeo di Rainer Maria Rilke (Newton Compton). È autore, insieme a Paolo Orvieto, del volume Tra Jung e Freud. Psicoanalisi, letteratura e fantasia (Le Lettere), nonché di vari saggi ed articoli comparsi su riviste specializzate. Dal 2003 ha dato vita ad un laboratorio di ricerca intorno all'esperienza della poesia ľ Afanisi. Nei pressi del soggetto.

Sidebar

Footer