Top Navigation

Left Navigation

Content

Ultimo Aggiornamento 2 gennaio 2018

Copertina di Heidegger e il tramonto della filosofia

Heidegger e il tramonto della filosofia


isbn: 9788884102041
pagine: 176
prezzo: 21.00 €
Collana «Ricerche Filosofiche», 5
anno 2014

Autore:
Amedeo Marinotti

Facebook

Questo libro vorrebbe racchiudere il pensiero di Heidegger in un ristretto numero di pagine, rilevandone il percorso da lontano. Ma è possibile? Ci sono dei pro e dei contro. Diceva Heidegger che il filosofo è preso da un solo problema: per lui il problema era la domanda sull’essere. Questo sembra facilitare il compito, ma quel problema coinvolge direttamente o indirettamente tutti i problemi della filosofia. Piuttosto un’altra considerazione, più pratica: Heidegger scrisse molto sulle stesse cose. Scegliendo i testi e rivivendoli, si può tentare di stringere il suo discorso essenziale. Soffermandosi sui punti nodali della sua esperienza piuttosto che sulle argomentazioni più note, si può anche sperare di indicare utilmente i problemi effettivi con cui Heidegger ebbe a che fare.
Due questioni guidano la ricerca di Heidegger, il tempo e l’ermeneutica. Qui esse sono ampliate per mezzo dell’oggi, così il tempo ha vari significati in relazione a Heidegger: significa la temporalità come determinazione ontologica dell’uomo; significa anche la vita di Heidegger, il suo esserci stato nel mondo come pensatore; significa il suo tempo di appartenenza in connessione al quale di volta in volta il suo pensiero si è mosso, e questo tempo è quasi tutto il Novecento. Anche l’ermeneutica ha almeno un significato in più dei vari significati scoperti da Heidegger nei differenti tentativi di porre la domanda sull’essere, un significato critico.

Sidebar

Footer