Top Navigation

Left Navigation

Content

Ultimo Aggiornamento 16 luglio 2018

Copertina di L'incompiuto maestro

L'incompiuto maestro
Metafisica e morale in Schopenhauer e Kant

isbn: 88-8410-020-8
pagine: 108
prezzo: 12.90 €
Collana «Philosophia», 4

Autore:
Fabio Bazzani

Facebook

Fino a che punto possiamo dar credito a Schopenhauer quando si dichiara scolaro di Kant? Schopenhauer non è forse in contrasto con Kant sulle questioni fondamentali di ogni riflessione filosofica, cioè sulla questione della metafisica e sulla questione dell'etica? L'immagine di Kant che emerge dagli scritti di Schopenhauer è quella di un maestro imperfetto, incompiuto, sempre sulla soglia della dimora del vero però mai in grado di fare il passo definitivo sino alla comprensione della verità dell'Essere. In questa indagine si rintracciano i luoghi della produzione kantiana che "risuonano", espressamente o implicitamente, negli scritti di Schopenhauer. Si viene così delineando un percorso che mostra un Kant all'origine della filosofia di Schopenhauer ma che negli esiti di questa scompare. Kant si arresta, come scrive l'allievo ribelle e parricida, allo spirito di un tempo che ignora il vero, che dimentica l'Essere, che non mostra valori etici poiché incapace di cogliere il problema metafisico, poiché incapace, radicalmente, di porre a problema la realtà, il concetto di essa, scambiando quel che immediatamente appare con il vero in quanto tale.

Sidebar

Footer