Top Navigation

Left Navigation

Content

Ultimo Aggiornamento 21 aprile 2018

Copertina di Il

Il "Cristo" diverso
Decodificazione del Cenacolo di Leonardo da Vinci

isbn: 9788884101234
pagine: 80; 16 illustazioni in bianco e nero
prezzo: 13,50 €
Collana «Il diforāno», 26
anno 2008

Autore:
Fernando Liggio

Facebook

Il Codice da Vinci di Dan Brown č l'altra faccia della Chiesa Cattolica: due imposture reciprocamente funzionali, del tutto prive di riscontro storico. Questo libro, invece, attraverso un'accurata analisi dei rilievi storici dell'ebraismo e dei dati della storicizzazione evangelica, tenta di ristabilire un elemento di veritā, movendo proprio da Leonardo e dal suo Cenacolo, da un'opera che risulta chiaramente ispirata al Vangelo secondo Giovanni. Contrariamente a quanto sostenuto da Dan Brown, nel Cenacolo di Leonardo non c'č alcuna immagine femminile cripto-allegorica, bensė, al pari che nei Cenacoli di tanti altri artisti, solo Cristo insieme ai suoi dodici apostoli. Nondimeno, nel presente studio si sottolinea come in questo Cenacolo si trovi un qualcosa in pių: un intreccio di identificazione-proiezione di Leonardo in Cristo, la raffigurazione pittorica di un meccanismo di difesa che induce ad attribuire ad una personalitā carismatica proprie tendenze comportamentali che la pubblica opinione ritiene sconvenienti. Nel caso in esame, tale meccanismo si esplica come giustificazione nell'omosessualitā di Cristo dell'omosessualitā di Leonardo. A sostegno di questa tesi, il presente studio fa ricorso a sicure prove documentali, storicamente accertate e verificabili, anche se, naturalmente, volutamente taciute ed ignorate. Tra i molti riferimenti, centrali appaiono quelli ai Vangeli di Giovanni e di Marco, alle lettere di Clemente di Alessandria, sino alle recenti ricerche di Morton Smith compiute presso la Columbia University.

Sidebar

Footer