Top Navigation

Left Navigation

Content

Ultimo Aggiornamento 14 novembre 2018

Copertina di Fogli di via

Fogli di via
Ai margini dell'antropologia filosofica

isbn: 9788884102805
pagine: 98
prezzo: 10.80 €
Collana «Brevia», 36
anno 2018

Autore:
Ubaldo Fadini

Facebook

Come riproporre oggi un approccio critico alle metamorfosi della soggettività contemporanea che recuperi, sia pure parzialmente, alcuni risultati della grande tradizione dell’antropologia filosofica del Novecento? Nel presente studio, Ubaldo Fadini sottolinea la fertilità della combinazione tra un piano di teoria della natura e un piano di teoria della società: ciò consente di individuare con nettezza almeno uno dei caratteri più significativi della complicazione odierna relativa al rapporto tra l’uomo e la tecnica, di quel manifestarsi del corpo vivente come dimensione inclusiva di componenti essenziali di sapere sociale applicato. È in quest’ottica che Fogli di via presenta una linea di ricerca che non si accontenta di riassumere percorsi di riduzione di un artificiale sempre più sofisticato a un particolare dato antropologico di partenza e neppure di richiamare semplicemente dinamiche di ibridazione o di “con/ fusione” tra umano e tecnologico, secondo le modalità proprie del discorso del “post-umano”. Punta, invece, ad un’articolazione del compito critico che vuole cogliere proprio le “ragioni” concrete, le “logiche” materiali, che stanno alla base delle trasformazioni antropologiche concernenti i piani della sensibilità e dell’intelligenza umane.

Sidebar

Footer